I best case IGI 2020 ed ESG governance LAB

 

 

A2A

Manuela Baudana, Responsabile Corporate Social Responsibility

Laureata in scienze ambientali, lavoro in A2A dal 2009 dove mi occupo di Corporate Social Responsibility e Sostenibilità. Ho seguito tutte le tappe di applicazione della CSR in azienda, dal primo Bilancio di Sostenibilità, nel 2009, all’integrazione, oggi, degli obiettivi del Piano di Sostenibilità nel Piano Industriale del Gruppo. Appassionata di ambiente e di tutte le tematiche che ruotano intorno al concetto di sviluppo sostenibile, credo fortemente che il business, per essere duraturo e competitivo, debba integrare gli aspetti di sostenibilità nella sua gestione quotidiana e acquisire una determinata sensibilità nella percezione dei propri stakeholder, al fine di interpretarne correttamente il bisogno, e determinare un modello di creazione di valore condiviso, per sé e per le comunità in cui opera.

 

 

 

ACEA

Claudio Mancini, Responsabile della Funzione Risorse Umane Acea

Nato a Cassino nel 1961. Da maggio 2017 Claudio Mancini è Responsabile della Funzione Risorse Umane del Gruppo Acea. Claudio Mancini lavora in Acea dal 2001, ricoprendo negli anni diverse cariche sia a livello corporate che nelle società del Gruppo. Da febbraio 2015 a maggio 2017 è stato Responsabile Unità Personale e Organizzazione Area Idrico Acea, Responsabile Unità Personale e Organizzazione Area Reti, Responsabile Gestione Risorse Umane, Facility Manager e Legale Ato 2 e Responsabile Gestione Risorse Umane, Facility Manager e Legale Areti. Da febbraio 2012 a gennaio 2015 è stato Responsabile Gestione Personale e Costo del Lavoro e Reporting di Acea. Da aprile 2008 a novembre 2011 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Risorse Umane Acea– Area di Business Reti dell’Energia. Da gennaio 2005 a novembre 2009 è stato Responsabile Risorse Umane e Legale Acea Distribuzione, con nomina a dirigente dal 1° luglio 2005. Nel 2001 è entrato in Acea e da luglio 2001 al 2005 è stato Responsabile Personale Acea Distribuzione. È stato assunto in Enel nel 1987 e dal 1° luglio 1998 al 30 giugno 2001 è stato Responsabile della Funzione Personale, Organizzazione e Servizi della Direzione Sardegna di Enel Distribuzione SpA. Claudio Mancini si laurea in Giurisprudenza nel 1985.

 

 

 

AVIO

Monica Mordini, Health Safety Environment & Sustainability Manager 

Monica Mordini, lavora dal 2017 presso Avio SpA società del settore aerospaziale quotata al segmento star di Borsa Italiana, occupandosi della redazione del Bilancio di Rendicontazione Dati Non Finanziari del Gruppo e della definizione di Strategie di Sostenibilità di medio-lungo periodo al fine di favorirne l’ integrazione nel modello di business societario. Ha una laurea in Ingegneria Ambiente e Territorio e nel 2007 ha conseguito un Executive Master in Business Administration presso la Business School dell’ Università di Bologna. La sua passione per l’implementazione dei fattori Environmental, Social e Governance in contesti aziendali diversificati e complessi nasce durante la sua permanenza decennale in Ernst & Young nelle Divisioni Environmental e Risk Management dove ha gestito decine di progetti in tali ambiti, essendo anche focal point nazionale per la negoziazione del Protocollo di Kyoto e l’implementazione della Direttiva Emission Trading in Italia e successivamente si consolida durante la sua esperienza di Responsabile centrale Health, Safety ed Environment della Cementir controllata italiana di una multinazionale del settore cemento, ruolo ricoperto per quasi cinque anni fino al 2014. Attualmente ricopre anche il ruolo di procuratore speciale per le tematiche HSE della società Immobiliare del Gruppo Avio, proprietaria di un comprensorio industriale di circa 1000 ettari con centinaia di immobili ed infrastrutture date in locazione e dismesse.

 

 

 

 

AVIO

Matteo Picconeri, Investor Relations Manager

“Matteo Picconeri, entra in Avio come M&A & Investor Relations Specialist nel 2018 dopo 5 anni in McKinsey & Company, dove si è specializzato in istituzioni e mercati finanziari e dove era arrivato dopo uno stage nell’ufficio Market Risk Management di Mediobanca. Matteo ha iniziato i suoi studi in economia alla LUISS di Roma, e dopo un’esperienza Erasmus alla Goteborg University in Svezia si è trasferito a Milano per il M.Sc. in Finance dell’Università Bocconi, concluso nel 2014. Nel 2017, durante il periodo in McKinsey, ha ottenuto una seconda laurea Magistrale in Relazioni Internazionali all’Università Statale di Milano. A dicembre sosterrà l’esame per il 3° ed ultimo livello della certificazione CFA. Gioca a pallavolo e si interessa di storia e geopolitica”

 

 

 

CAPGEMINI

Alessandra Miata, CRS Head of Capgemini Italy

Alessandra Miata is CRS Head of Capgemini Italy, one of the primary players of Digital Consulting business. She joined the CSR topics after a long professional experience into the HR with increasing responsibilities, both at national and international level. Her last role was Italy HRD of Capgemini Italy with direct responsibility on all the key HR levers.

 

 

 

 

ENAV

Davide Tassi, Head of Corporate Social Responsaibility

Davide Tassi, 49 anni, laurea in Economia e Commercio presso la Sapienza di Roma e Master in amministrazione e Finanza presso la Luiss Guido Carli. Dopo otto anni trascorsi a Milano nella consulenza di direzione in Butera & Partners, rientra a Roma, in Poste Italiane, dove per cinque anni lavira come business development manager della Direzione Strategic Marketing and Business Development. Dal 2009 lavora in ENAV dove ha ricoperto gli incarichi di Responsabile Studi Strategici e Analisi di settore, Responsabile Customer Relationship Management e da gennaio 2017 Head of Corporate Social Responsaibility. Nel 2019 ENAV vince i premi dell’Università di Pavia e della Biblioteca Bilancio Sociale per il percorso dell’azienda nella sostenibilità e a giugno 2020 Davide Tassi viene eletto nel Consiglio direttivo del CSR Manager Network.

 

 

 

ENEL GROUP

Giulia Genuardi, Head of Sustainability Planning and Performance Management
Innovability (Innovation & Sustainability)
AFC (Administration, Finance and Control)

She holds a degree with honors in Economics and Commerce from the University of Palermo, as well as a master in Administration, Finance and Control from the Luiss Management. Her professional career began at the Enel Group in 2003, where she specialised in internal audit activities, covering a wide range of roles and managing the adoption of the Organizational Model ex Italian Legislative Decree 231/01. From February 2011 to July 2013 she was Compliance Officer pursuant to Italian Legislative Decree 231/01 in in some companies of the Enel group. Since 2014 she has been Head of “Sustainability Planning and Performance Management” of the Enel Group, responsible for embedding Environmental, Social and Governance (ESG) issues into business management through the definition and monitoring of the sustainability strategy at Group level; while also coordinating the sustainability planning and reporting processes in all the countries where Enel is present. She is also responsible for promoting accountability and transparency through leading the elaboration of Annual Sustainability Reports both at Group and country level. She also manages Environmental Social and Governance (ESG) indexes and sustainability rating at Group level. Together with the Finance and Investor Relations functions, she actively participates in the definition of guidelines and the development of innovative processes and products in the field of sustainable finance. She is member of the Enel Green Bond Committee. She was member of the European Lab Project Task Force on Climate-related reporting (EFRAG) in 2019. She is professor in Corporate Social Responsibility at LUMSA university (Rome-Italy).

 

 

 

ENI

Alberto Piatti, Responsabile Sustainable Development

In Eni ricopre l’incarico di Responsabile Sustainable Development. Nell’ambito delle sue responsabilità dipendono:
• Comunità e Sviluppo del Territorio
• Progetti e Relazioni Strategiche di Sostenibilità
• Governance, Reporting & Knowledge Management
• Metodologie e Ottimizzazione dei Processi di Intervento sul Territorio e Rapporti con le Organizzazioni per la cooperazione.
Ha una lunga esperienza nei settori delle organizzazioni no profit e della cooperazione internazionale. Dal luglio 2013 al gennaio 2015 è stato Presidente di una importante ONG italiana, dove in precedenza aveva ricoperto gli incarichi di Segretario Generale (2004-2013) e di Amministratore Delegato (1996). Dal momento della sua nomina ha trasformato la dimensione e la presenza della ONG: da 15 progetti originali a 100, da 12 Paesi a 38 (in Africa, America Latina, Europa Orientale, Medio Oriente e Asia) con una crescita del budget da 4,5 milioni a 30 milioni di euro, collaborando con il Ministero degli Affari Esteri italiano, le agenzie dell’ONU, la Commissione Europea, la Banca Mondiale, IDB, USAID, società italiane e multinazionali nel settore della Responsabilità Sociale delle Aziende.

 

 

 

ERG

Claudio Pirani, CSR manager

Laureato in Economia e Commercio all’Università di Genova. 50 anni, ha lavorato inizialmente come revisore dei conti in KPMG nell’ufficio di Genova e in quello di Milano. Successivamente ha svolto l’attività di internal auditor in Carrefour (GDO) ed è stato responsabile internal audit in EnerTAD (società quotata attiva nella produzione di energia elettrica da fonti alternative: eolica e termovalorizzatori). Nel 2007, a seguito della acquisizione della società da parte di ERG, torna a Genova sempre nella funzione internal audit. Da agosto 2010 è responsabile CSR del Gruppo ERG e si occupa di tutto il processo di redazione del Rapporto di Sostenibilità, delle relazioni con le società di rating ESG, della rendicontazione CDP. Nel 2017 è stato project leader per la implementazione della DNF all’interno del Gruppo ERG. Insieme al team di comunicazione collabora alla diffusione, on-line e off-line, dei contenuti di sostenibilità sul sito istituzionale e sui documenti corporate.

 

 

 

FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

Lorenzo Radice, Responsabile Sostenibilità 

In Ferrovie dello Stato Italiane dal 2010, è responsabile della funzione Sostenibilità per il Gruppo FS. Ha lavorato, in Italia e all’estero, per Telecom Italia, Pirelli e Levi Strauss, ricoprendo posizioni volte a migliorare il profilo di sostenibilità delle organizzazioni. In particolare, si è occupato di diritti umani, ambiente, salute e sicurezza sul lavoro, sistemi di gestione, reportistica di sostenibilità, stakeholder engagement, sicurezza di prodotto, gestione responsabile della supply chain. Laureato in Scienze Ambientali, si è specializzato in Legislazione Ambientale e Salute e Sicurezza sul lavoro, studiando all’Università Statale di Milano, alla Bangor University (UK), all’Università di Bologna e all’Université Libre de Bruxelles.

 

 

 

FNM

Elisabetta Tromellini, Dirigente della Funzione CSR-Sostenibilità

A capo della Funzione CSR-Sostenibilità di FNM S.p.A., società quotata e secondo operatore nazionale nel campo del trasporto ferroviario e del TPL. E’ responsabile del coordinamento dei temi della mobilità sostenibile, dell’ambiente e dell’efficienza energetica e sovraintende alla redazione della DNF (Bilancio di Sostenibilità) in adempimento al D.Lgs. 254/2016. Sviluppa strategie di sostenibilità in linea con il Piano industriale. Coordina il Gruppo di lavoro “Sostenibilità” di ASSTRA (Associazione nazionale che raggruppa 144 aziende di trasporto pubblico), componente della Commissione “Sustainable Development” di UITP (Associazione internazionale delle imprese di trasporto pubblico). Membro del Comitato scientifico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, docente universitaria sui temi CSR e Sostenibilità, membro del CSR Manager Network. Firmataria della Dichiarazione promossa dalla Commissione Europea sull’Uguaglianza e Pari opportunità nel settore dei trasporti. Da sempre impegnata sui temi di sostenibilità e di salvaguardia dell’ambiente, ha conseguito una laurea in Oceanografia Biologica alla University of Washington a Seattle (USA) e una laurea in Lettere Moderne indirizzo geografico all’Università Statale di Milano. Esperta di inquinamento delle acque, tra il 1991 e il 2007 ha lavorato presso il Ministero dell’Ambiente, dal 2008 al 2012 al Magistrato alle Acque di Venezia, successivamente in Regione Lombardia e in MM S.p.A. E’ stata membro del Board di Mapintec-Mapei S.p.A., di NordCom S.p.A. Iscritta all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 1989

 

 

 

GENERALI

Lucia Silva, Group Head of Sustainability and Social Responsibility

Lucia è Head of Sustainability and Social Responsibility del Gruppo Generali da Settembre 2015. Nell’ambito delle sue responsabilità c’è la definizione e l’implementazione della strategia di sostenibilità di Gruppo. Lucia è anche membro del Board della ‘Fondazione Generali – The Human Safety Net’, che ha l’obiettivo di liberare il potenziale delle persone in difficoltà, e è co-presidente dell’OIFS, l’Osservatorio Italiano per la Finanza Sostenibile, istituito dal Ministero dell’Ambiente. Precedentemente, Lucia ha maturato 15 anni di esperienza in KPMG, supportando numerose aziende nella definizione e implementazione della loro strategia di sostenibilità. Durante questo periodo Lucia ha anche supportato KPMG nello sviluppo della sostenibilità nell’area Europe, Middle East e Africa. Lucia è laureata in filosofia presso l’Università Statale di Milano e ha un master in ‘Governance, Business Ethics and Risk Management’ conseguito presso il Libero Istituto Universitario Carlo Cattaneo.

 

 

 

GRUPPO CAP

Matteo Colle, Relazioni esterne e CSR

Classe ‘75 e cresciuto a pane e Bim Bum Bam, ben presto passa ai pensatori tedeschi e si guadagna una Laurea in Filosofia. Milanese di nascita e romagnolo di adozione, è spesso in transito tra Rimini, Roma e Milano dove lavora. Da 20 anni si occupa di comunicazione strategica, CSR e public affairs, cercando di fare del suo meglio per fare sì che cittadini, aziende e istituzioni dialoghino tra loro con soddisfazione di tutti. Insegna in diversi master del Sole24ore e quando non lavora convive felicemente e non tifa per nessuno, nemmeno in politica.

 

 

 

HERA

Luca Moroni, Direttore Centrale Amministrazione, Finanza e Controllo

Nato a Milano nel 1968, laurea in Economia e Commercio. Nel 1993 entra a far parte di Deloitte & Touche, nel 1995 è dapprima Internal Auditor di Nestlè Italiana, in seguito Responsabile Controllo di Gestione della Divisione Industriale Prodotti Dolciari. Nel 1999 è a Milano, in Sipcam-Oxon Group, come Responsabile Controllo di Gestione e assistente dell’amministratore delegato per progetti speciali quali: implementazione del sistema ERP, rapporti con istituti finanziari, due diligence, operazioni straordinarie e politica fiscale di gruppo. Dal gennaio 2001 è Responsabile Pianificazione e Controllo Finanziario in Merloni Elettrodomestici S.p.A., oggi Indesitcompany S.p.A., quotata alla borsa di Milano; dopo diverse responsabilità nell’area amministrazione e finanza, nell’ottobre 2003 viene nominato Direttore Pianificazione e Controllo del Gruppo. Dal novembre 2004 assume il ruolo di Chief Financial Officer di Saeco International Group, la posizione comprende oltre le responsabilità tipiche anche la Direzione Risorse Umane e l’Information Technology. Dal marzo 2010 entra a far parte del Gruppo Hera come Direttore Centrale Amministrazione, Finanza e Controllo con la responsabilità di assicurare la definizione e l’applicazione delle politiche economico-finanziarie, di bilancio, fiscali e patrimoniali del Gruppo e di presidiare la pianificazione ed il controllo degli obiettivi di Hera, garantendo un supporto decisionale alle funzioni aziendali.

 

 

 

LINKLATERS

Laura Belardinelli, Coordinatrice Corporate per l’Italia del Linklaters ESG Group

Laura, Coordinatrice Corporate per l’Italia del Linklaters ESG Group, si occupa di operazioni di M&A, sia nazionali che cross-border, riorganizzazioni societarie anche multigiurisdizionali, joint ventures, contratti commerciali ed operazioni societarie in genere. Assiste sia operatori industriali che finanziari e vanta una significativa esperienza nel settore energy (sia in relazione a fonti rinnovabili che oil&gas). A tal proposito, è altresì coordinatrice per l’Italia del practice group Energy & Infrastructure.

 

 

 

POSTE ITALIANE

Marcello Grosso, Responsabile Governo dei Rischi di Gruppo

Laureato in economia e Commercio, formazione economica-giuridica. Ha iniziato il proprio percorso professionale nella Guardia di Finanza e successivamente ha operato in Terna S.p.A. nel campo del Risk Management e della Tutela Aziendale in qualità di Direttore. Dal 2017 è Responsabile in ambito Corporate Affairs della gestione integrata dei Rischi e delle tematiche ESG per il Gruppo Poste Italiane.

 

 

 

 

SNAM

Rozemaria Bala, Segretario del Consiglio di Amministrazione e Senior Vice President Governance, Risk & Control

Rozemaria Bala, nata a Shijak (Albania) nel 1981, è Segretario del Consiglio di Amministrazione e Senior Vice President Governance, Risk & Control di Snam. Laureata in Giurisprudenza all’Università di Roma Tor Vergata nel 2005, inizia la sua carriera a Roma in primario studio legale occupandosi in particolare di tematiche correlate a concorrenza e antitrust, ai mercati regolamentati e al settore dell’energia. Nel Settembre del 2010 entra in Snam come esperta affari legali dove svolge la propria attività nell’ambito del supporto legale alle attività di business e di approvvigionamento. Dal 2011 al 2013 svolge all’interno del Gruppo Snam ruoli di crescente responsabilità fino a diventare Responsabile Compliance Legale. Da gennaio 2016 ricopre il ruolo di Head of Governance & Corporate Affairs. È consigliere di amministrazione in Snam Rete Gas, Gnl Italia, Teréga SAS e Teréga Holding. E’ rappresentante Snam in Valore D, prima associazione di imprese che promuove la diversità, il talento e la leadership femminile e General Manager di AISCA – Associazione Italiana dei Segretari del Consiglio di Amministrazione.

 

 

 

PRYSMIAN GROUP

Lorenzo Caruso, Chief Communication Officer

Laureato in Lettere e Filosofia con specializzazione in comunicazione, marketing e management dei servizi, è in Prysmian Group dal 2016 in qualità di Chief Communication Officer, responsabile della comunicazione corporate e di business. Più recentemente ha assunto anche la responsabilità del Non Financial Reporting e Sustainability Stakeholders Engagement. Prima di entrare in Gruppo Prysmian ha ricoperto la carica di Capo Ufficio Stampa e Responsabile Coordinamento Comunicazione delle Società Controllate in Gruppo Generali Assicurazioni, dal 2003 al 2006. Precedentemente ha lavorato in Burson-Marsteller, leader mondiale nella consulenza di comunicazione strategica, come Director responsabile della divisione di consulenza di direzione in comunicazione finanziaria e membro del CDA di B-M Italia. Con un team di 15 consulenti, Caruso ha operato come advisor di comunicazione finanziaria in operazioni tra le più rilevanti realizzate negli ultimi anni sui mercati: privatizzazione prima tranche ENI, privatizzazione ADR Aeroporti di Roma, quotazione in Borsa di AS Roma e SS Lazio, quotazione in Borsa di Banca Antonveneta. Ha seguito inoltre progetti di comunicazione per realtà leader nel panorama bancario e finanziario nazionale e internazionale quali, Banca Monte dei Paschi di Siena, Citibank-Citigroup, Royal Bank of Scotland. Il percorso professionale di Caruso dopo gli studi inizia nel giornalismo come collaboratore redattore del quotidiano Il Resto Del Carlino a Bologna per poi entrare nella Consulenza in Comunicazione nella Società Homina PR, seguendo progetti nelle aree della comunicazione corporate, finanziaria, marketing e public affairs per realtà di primaria importanza quali, TAV Treno Alta Velocità, Granarolo, Federfarma.

 

 

UNIPOL

Giulia Balugani, Sustainability Manager

Dopo la laurea in Giurisprudenza e il conseguimento di un MBA presso la Bologna Business School (allora Profingest), nel 2002 comincia a lavorare come analista presso SCS Consulting, società di consulenza direzionale di Bologna. Qui ha ricoperto posizioni di responsabilità crescente nell’Area Sostenibilità e Accountability, di cui è diventata Responsabile nel 2014. Da novembre 2018 lavora nel Gruppo Unipol come Sustainability Manager di UnipolSai. Ha svolto numerose docenze presso Università e Business School sui temi di sostenibilità.